Bitcoin-Crash: alla ricerca di risposte all’erosione dei prezzi

Durante l’ultima settimana, scene di panico si sono verificate nell’industria dei Bitcoin durante l’estremo calo dei prezzi. Il crollo dei prezzi non solo ha avuto un lato negativo per alcuni commercianti intelligenti. Coloro che si erano preparati per l’incidente hanno colto l’occasione per fare soldi veri con l’alta volatilità.

Guida gratuita per gli investitori di Bitcoin formula

I risparmiatori e gli investitori di Bitcoin formula di tutta Europa stanno lottando per trovare il modo di accumulare ricchezza. Ma il Bitcoin formula mercato offre loro un ambiente difficile. Così Otis Klöber distribuisce il suo e-book “Vermögensbaum: Die 5 einzigen Wegen noch heute Vermögen aufzubauen” (“L’albero della proprietà: gli unici 5 modi per costruire la ricchezza oggi”).

Il prezzo di apertura della scorsa settimana è stato di $267,09 ed è sceso durante la settimana di $57,46 o del 22% a $209,63 (indice dei prezzi CoinDesk).

Il corso Bitcoin all’inizio della settimana ha subito il peggior colpo basso. Qui il prezzo è sceso del 37% ad un minimo di 170,21 dollari entro 2 giorni il 14 gennaio.

L’allora prezzo Bitcoin di 600 dollari USA era già sotto forte pressione dal giugno dello scorso anno. Dopo un rally nel mese di novembre, il prezzo è sceso a 450 dollari e da allora ha trovato solo debole sostegno. A dicembre, il prezzo per BTC era già inferiore a 400 dollari USA.

All’inizio dell’anno si sono registrati segni di un ulteriore calo dei corsi azionari e molti operatori si sono chiesti come le cose potrebbero ancora andare al ribasso. Il prezzo di Bitcoin era ora a 300 dollari e ha recuperato solo molto brevemente.

La risposta non ha richiesto molto tempo ed è arrivata con l’incidente della scorsa settimana. Un commerciante ha anche parlato di “resa”.

Il volume degli Bitcoin formula è aumentato rapidamente

Un segno di panico delle vendite o “resa” è stato il rapido aumento del volume degli scambi. Le borse Bitcoin formula hanno quasi stabilito un nuovo record il 14 gennaio, con 1,43 milioni di Bitcoin formula recensione scambiati. Nel mese di novembre, solo 300.000 BTC più sono stati scambiati durante il rally dei prezzi corti.

Con questo volume, le borse Bitcoin sono state in grado di godere di buone vendite. Il Bitfinex Exchange, ad esempio, addebita lo 0,2% per ogni transazione effettuata e un ulteriore 0,1% per i pagamenti.

Anche se le borse Bitcoin non forniscono alcuna informazione sul reddito, si può immaginare che una bella piccola somma si ottiene con 80.910 BTC (solo su Bitfinex).

Una borsa valori, tuttavia, ha avuto un momento molto brutto. Bitstamp è andato dopo un attacco hacker solo il 13 gennaio di nuovo on-line e voleva fare i suoi utenti con 0% di tasse per 5 giorni qualcosa di buono. Non hanno beneficiato dell’onda Bitcoin il giorno successivo.

Perché il corso di Bitcoin è crollato così massicciamente?
La settimana scorsa, molti analisti hanno cercato di scoprire perché il prezzo è crollato troppo massicciamente. Pantera è stata una delle prime ad inviare una speciale newsletter il 14 per informare i propri utenti.

Pantera ha citato il margin trading come una delle possibili ragioni del calo dei prezzi e ha fatto riferimento agli swap record per spingere il prezzo di Bitcoin verso il basso su Bitfinex.

Pantera ha anche accusato i minatori del crollo dei prezzi, poiché i minatori commerciali sono costretti a vendere direttamente i loro Bitcoin per coprire i costi. Questo ha portato ad un eccesso di Bitcoin.

Tuttavia, una nuova teoria è stata sviluppata anche da Pantera: A causa dell’attacco degli hacker di Bitstamp e dei Bitcoin rubati, del valore di circa cinque milioni di dollari a quel tempo, la borsa ha dovuto andare offline. Tutte le transazioni sono state quindi annullate e gli ordini di acquisto non sono stati più accettati. Questa situazione avrebbe potuto anche innescare il successivo calo dei prezzi.

Pantera ha inoltre affermato che il capitale investito in nuove società Bitcoin può aver svolto un ruolo cruciale. Il capitale confluisce sempre più spesso in nuove aziende e non direttamente in Bitcoin. Di conseguenza, vengono effettuati meno investimenti diretti in Bitcoin e trasferiti nelle aziende.

Comments are closed.